About

Storia di un piccolo negozio

Questo shop nasce con l’intento di condividere dei momenti, istanti di una vita, sensazioni scaturite da un particolare. La fotografia e la bellezza, ma ancora di più la profondità di un’immagine, il modo in cui colpisce gli occhi e la pancia di chi la guarda, riescono a illuminare, a dare profondità a una stanza, renderla personale e vissuta, e ancora riflettere la personalità di chi la abita.

Questi fotoquadri non vogliono essere quindi solo complementi d’arredo ma anche un’adozione di momenti, uno scorcio su un momento vissuto che porti non solo colore e profondità a una parete ma vita e tempo in uno spazio.

Debora Vernagallo

Debora Vernagallo

Owner / Writer / Story teller

Debora Vernagallo, alias Sophie Germano è un appassionata di fotografia e scrittura. Scopre proprio negli anni più difficili che “anche dal buio pesto può nascere vita”. Scrive, dipinge e fotografa inizialmente come terapia, e si appassiona nel bel mezzo di un viaggio alla scoperta di se stessa alle parole e alle immagini che leniscono ma nel contempo appassionano e bruciano. La cura diventa passione, la vita inizia veramente dopo esser finita. Il progetto “si vive solo due volte” è un diario di bordo di una ragazza che come tante si ritrova lanciata a caso in un mondo che non sa come vivere, ma aggrappandosi allo spiraglio che fende il buio e alla mano di chi la aiuta a salvarsi, rinasce da una prima vita che lasciava poco spazio alla speranza.

Il Progetto 'Si vive solo due volte'

A volte nasce dalla scrittura, il mettere su carta un  frammento e poi accorgerti che prende vita osservando un particolare. Le parole e l’immagine si potenziano, ed ecco che non stai guardando solo un’immagine, ma una storia, uno stato d’animo, lo specchio che riflette gli occhi di qualcuno che ha visto qualcosa.

 

Il bello e il brutto sono da sempre soggettivi, io non voglio che le mie fotografie siano belle. Io voglio catturare il tempo. Voglio le sue curve e i suoi spigoli, il calore e il gelo che ne scaturiscono. Voglio imprigionare e intristirmi o ricordare e gioire.

 

Le foto che stai guardando, non sono mai solo immagini. Abbi cura dei momenti e della sensibilità dell’altro, sempre.

Il Progetto 'Si vive solo due volte'