Debora Vernagallo, alias Sophie Germano è un appassionata di fotografia e scrittura. Scopre proprio negli anni più difficili che “anche dal buio pesto può nascere vita”. Scrive, dipinge e fotografa inizialmente come terapia, e si appassiona nel bel mezzo di un viaggio alla scoperta di se stessa alle parole e alle immagini che leniscono ma nel contempo appassionano e bruciano. La cura diventa passione, la vita inizia veramente dopo esser finita. Questa “stanza” è un diario di bordo di una ragazza che come tante si ritrova lanciata a caso in un mondo che non sa come vivere, ma aggrappandosi allo spiraglio che fende il buio e alla mano di chi la aiuta a salvarsi, rinasce da una prima vita che lasciava poco spazio alla speranza.